L’almanacco

copertina gennaio

Il calendario è davvero una fonte inesauribile di percorsi, declinabili in mille modi e adattabili alle situazioni ed età più diverse. Un’evoluzione del quaderno delle stagioni, sempre redatto nella forma di diario per testo e disegni, è costituita dall’almanacco, che declina il tema del calendario con particolare attenzione al lavoro svolto nei campi nei diversi mesi dell’anno.

Nelle campagne, l’almanacco era spesso l’unico libro presente in casa e raccoglieva indicazioni per i tempi dei lavori nei campi, proverbi e altre curiosità. Esistono ancora in commercio pubblicazioni di questo tipo ed è a queste che ci siamo ispirati per questo lavoro.

Per ogni mese abbiamo disegnato una copertina decorata, lavorando sulla grafica del titolo perché anche i caratteri utilizzati fossero adeguati al tema stagionale. La parola “Gennaio” è scritta con caratteri spigolosi in un freddo color azzurro, “Giugno” è decorato con le ciliege e riscaldato da un solare arancione, le scritta “Settembre” è composta con un tralcio di vite con foglie, pampini e grappoli:

copertina giugno

copertina settembre

Come nei veri almanacchi che abbiamo consultato, abbiamo dato ampio spazio ai lavori dei campi, divisi mese per mese. I bambini di oggi, soprattutto in città, hanno pochissime opportunità di assistere ai tradizionali lavori dei campi, ciò nonostante si tratta di un argomento che suscita sempre un grande interesse e ispira moltissimo il gioco. Oggi molti dei lavori tradizionali sono meccanizzati e automatizzati; noi ci siamo soffermati invece sulle procedure tradizionali e manuali. Dato che non abbiamo trovato dei testi già pronti che facessero al caso nostro, ho preparato delle brevi letture scritte con una forma semplice e con i vocaboli adeguati, così da arricchire il lessico dei bambini. Naturalmente le letture possono fornire lo spunto per una gita e costituire una semplice preparazione a ciò che si vedrà. I testi da me preparati possono essere scaricati e stampati alla pagina Letture. Il testo è stato letto, decorato e illustrato dai bambini, che lo hanno poi incollato nel quaderno:

lavori del mese

Come nei veri almanacchi, abbiamo riportato i proverbi legati al tempo e al raccolto, scrivendoli con caratteri e colori adeguati e decorando la pagina. Questi semplici lavori, molto apprezzati dai bambini, costituiscono un’importante introduzione alla grafica. Saper organizzare la pagina in modo efficace e nello stesso tempo esteticamente significativo è di grandissimo aiuto nella produzione del proprio materiale di studio e di lavoro in tutti gli ambiti e a tutte le età.

proverbio aprile

proverbio settembre

Infine abbiamo scelto per ogni mese un animale o una pianta che presentasse caratteristiche particolarmente interessanti in quel momento dell’anno: per esempio, il momento della fioritura o della fruttificazione per le piante, la migrazione o la facilità di osservazione per gli animali. Ecco quindi il nocciòlo per febbraio, vista la sua precocissima fioritura…

nocciolo

…la lavanda per luglio…

lavanda

…la cicogna per aprile, mese in cui torna alle nostre latitudini:

cicogna

Abbiamo cercato il più possibile di evitare un lavoro libresco e siamo sempre partiti da ciò che ci circondava. Nel caso della cicogna, che non nidifica nella nostra zona, l’idea è venuta dalla partecipazione a Spring Alive, un bellissimo progetto sul monitoraggio delle migrazioni a cui partecipiamo ormai da anni. Nel sito è anche possibile scaricare del materiale didattico ben fatto su rondini, rondoni, gruccioni, cuculi e cicogne.

Per riordinare le informazioni raccolte in rete, sui libri o dalla nostra esperienza diretta abbiamo utilizzato una semplice lista di domande: riportando sul quaderno le sole risposte si costruisce un testo ordinato e scorrevole. In questo modo i bambini si abituano ad utilizzare delle scalette per organizzare i contenuti per iscritto. Al testo viene sempre abbinato un disegno dettagliato, copiato dal vero nel caso delle piante e da un’illustrazione chiara di tipo scientifico nel caso degli animali, e corredato di una breve didascalia sulle dimensioni dell’animale o della pianta.

Il lavoro richiede un certo impegno e una buona dose di costanza per essere ripreso in mano ogni mese per tutto l’anno, ma alla fine il risultato è un vero e proprio libro, che i bambini leggono e rileggono con grande piacere e che ogni volta ispira nuovi giochi e nuove curiosità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...